• PAMITEX

Gay Pride!

" Con il termine orientamento sessuale si indica l'attrazione emozionale, romantica e/o sessuale di una persona verso individui di sesso opposto, dello stesso sesso o entrambi. Il termine può inoltre fare riferimento ad un senso d'identità sociale che la persona si crea sulla base di queste attrazioni, dei comportamenti che ne derivano e dell'appartenenza ad una comunità di persone che condividono il suo stesso orientamento sessuale " (fonte Wikipedia).


Eterosessuale: individuo che prova attrazione sentimentale o sessuale verso gli individui del sesso opposto.


Omosessuale: individuo che prova attrazione sentimentale o sessuale verso gli individui dello stesso sesso.


Transessuale: individuo, la cui corporeità non corrisponde alla sua identità di genere.


Bisessuale: individuo che prova attrazione sentimentale e sessuale per entrambi i sessi.


Pansessuale: individuo che prova attrazione sentimentale e sessuale per entrambi i sessi, per i transgender e per i binary (individui che non si identificano in nessun genere sessuale).


Asessuale: individuo che non prova interesse verso la sfera sessuale e che quindi non si identifica in nessuna categoria.


Queer: individuo che non si sente rappresentato da nessuna etichetta o categoria, che non si identifica negli orientamenti sessuali sopra citati.


Tante sono le sfumature legate agli orientamenti sessuali, riportare tutti i termini che vengono coniati ogni giorno sarebbe impossibile ma una cosa è chiara, sempre si tratta di individui ed ognuno deve essere libero di poter esprimere se stesso senza venire giudicato.



Dove e perché nasce il Gay Pride:


Tutti conosciamo questa festa, c'è chi la definisce una "Carnevalata", chi invece la vive con estremo entusiasmo, qualsiasi sia l'approccio al Pride è bene sapere la storia che sta dietro a questa coloratissima parata ( e magari la potremo vedere con occhi diversi ).


New York, Luglio 1969: in questo periodo, negli Stati Uniti, non era raro che i poliziotti organizzassero delle retate all'interno dei locali frequentati dalla comunità gay del periodo. Questa volta era capitato all'interno dello Stonewall Inn dove stavano per iniziare i pestaggi ma stavolta qualcosa cambiò, la comunità LGBT decise che non avrebbero mai più sopportato in silenzio e risposero alla violenza subita.


I giorni successivi ci furono moltissime sfilate per le strade della città al grido di " “Say it clear, say it loud. Gay is good, gay is proud.” (Dillo chiaramente, dillo forte. Gay è giusto, gay è orgoglioso).

Gli abiti sopra le righe, le drag queen sfoggiavano i loro costumi più eccentrici come rivolta contro la repressione subita per tutti quegli anni.


Perchè continuare a festeggiarlo oggi? Ancora tante sono le ingiustizie e ancora tanti sono i diritti da ottenere, partecipare al Pride e difenderlo è importantissimo per non dimenticare tutte le lotte che sono state fatte e tutte le conquiste ottenute.



Che cos'è l'Onda Pride:



Logo dell'Onda Pride

L’Onda Pride nasce dalla volontà comune di mettere in rete le tante e diverse realtà dell’associazionismo, per coinvolgere le istituzioni, i cittadini e le cittadine, amici e amiche, familiari e vicini di casa in un grande sforzo unitario per affermare diritti, uguaglianza e visibilità per tutte le persone e tutte le famiglie e combattere ogni forma di discriminazione, a partire da quelle per orientamento sessuale e identità di genere. E’ questa una battaglia lunga ormai cinquant'anni per creare un mondo in cui nessuno si debba sentire escluso o discriminato per il proprio modo di essere, di vivere e di amare.




Significato del simbolo della comunità LGBT:


Questa bandiera, troppo spesso confusa con quella della Pace, ha un significato ed un ordine cromatico diverso.


Come si può vedere nell'immagine a fianco, la bandiera della pace è formata da sette colori (quelli dell'arcobaleno) mentre quella della comunità LGBT ne ha sei.

Il significato legato ad ognuno di loro è:

Rosso: vita; Arancione: salute; Giallo: luce del sole; Verde: natura; Blu: serenità; Viola: spirito.



Usare il preservativo è importante:


Abbiamo già affrontato questo tema, soffermandoci soprattutto sui rischi di contrarre l'HIV, ma è bene ricordare che l'uso del preservativo è fondamentale per tutelare la propria salute e quella del partner, permettendo di evitare anche altre fastidiose infezioni.


Statistiche legate all'utilizzo del preservativo rivelano percentuali preoccupanti (riferite sia ad etero che omosessuali) e questo, nel 2019, non può essere accettabile.


I preservativi sono diventati sempre meno invasivi e sempre più confortevoli perciò non ci sono scuse, usarlo durante il rapporto non è un opzione.





Happy Pride!!!



Se ti è piaciuto l'articolo faccelo sapere nei commenti :)







10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti